HOME

Africa Twin XRV 650 RD03 « MARATHON »

1a serie - 1988

 

click to enlarge

click to enlarge

click for the big one

.
.
.

la presentazione del progetto "50 Africa Twin a Dakar"

 

la Marathon presentata al Salone di Parigi 1988

.
.
.

 

le nostre Marathon ...

clicl to enlarge

la Marathon di Morand-Monteil, restaurata da Cédric

click to enlarge

la Marathon di Roberto Boano

click to enlarge

la Marathon di Paolo DiMauro

click to enlarge

la Marathon di J.P. Heitz, restaurata da Yves

la Marathon di Roberto Boano

click to enlarge

la Marathon di J.P. Heitz, restaurata da Yves

click to enlarge

la Marathon di Régis Auvray, restaurata da Cédric

click to enlarge

la Marathon de R. Auvray, restaurée par Cédric

click to enlarge

la Marathon di Chamagne, restaurata da Cédric

click to enlarge

la Marathon di Hedouin, ora di Mandy

click to enlarge

la Marathon di Tardieu

click to enlarge

la Marathon di Audot/Roche restaurata da Cédric

ckick to enlarge

la Marathon di Delphine restaurata da Zogui

click to enlarge

la Marathon di Carlos Miret Bernal

ckick to enlarge

la Marathon di Delphine

click to enlarge

la Marathon di Naouel, ora di Fabrice

click to enlarge

la Marathon di Carlos Miret Bernal

click to enlarge

la Marathon di Naouel, ora di Fabrice

click to enlarge

la Marathon di Francru (Dakar '90) restaurata da Yves

la Marathon di Maryline Lacombe, conservata da Eric

click to enlarge

la Marathon di Francru (Dakar '90) restaurata da Yves

click to enlarge

la Marathon di Bernard Lebon

click to enlarge

la Marathon di Giacomo (ex-Saravesi)

click to enlarge

la Marathon di Hugues Arancio

     

click to enlarge

Eric in action!

click to enlarge

Yves in action!

click to enlarge

Cédric in action!

 


 

 

Modifiche Honda Africa Twin XRV 650 RD03 Marathon (prima serie - 1988)

# da verificare

 

 

 

#Serbatoio in lamiera da ca. 41,2 lt

click to enlarge
4 piolini filettati per mettere una borsa porta attrezzi e documenti sul serbatoio

click to enlarge

click to enlarge

serbatoio posteriore in alluminio da ca. 17,4 lt
click to enlarge
.
#valvolina antiriflusso su entrambi i tappi serbatoio
click for the big one
click for the big one
entrambi i serbatoi hanno delle paratie morbide in simil-spugna per limitare il movimento della benzina quando non sono pieni
click for the big one
f asce di protezione laterali in plastica per il serbatoio anteriore 
 
fiancatine in vetroresina apposite per proteggere il serbatoio posteriore, la sx senza apertura di accesso al filtro e sblocco rapido e differente anche nella parte superiore del codone
click to enlarge
strumentazione da rally comprendente trip meccanico, portaroadbook e bussola
sensore per lo spegnimento della moto in caso di caduta 
click to enlarge
 
#carena anteriore con deviatori flusso aria all'interno
clik for the big one
.
barretta di rinforzo che unisce le carene laterali anteriori click to enlarge  
sella piu' imbottita e con taschina porta balise
click to enlarge
.
placca porta bagagli tra sella e tappo serbatoio posteriore
.
fanalino posteriore aggiuntivo x rally 
paramotore con serbatoio supplementare x l'acqua e spazio per gli attrezzi 
click to enlarge
click to enlarge
due linguette dal pieno sul paramotore per proteggere meglio piedi e leve freno/cambio 
.
click to enlarge
motore meno compresso con guarnizione testa piu' alta per usare benzine a basso numero ottani 
.
# carburatori senza capsula di arricchimento? 
.
# entrambi i radiatori con ventola 
.
# forcelle rinforzate con escursione + 1 cm ? 
.
.
# monoammortizzatore rinforzato con molla piu' dura e pompante diverso 
manca il carterino di protezione in plastica della catena (e relativi attacchi) 
click for the big one.
.
cruna catena rinforzata sul forcellone, derivazione CR500 
click for the big one
.
levetta di sicurezza su chiocciole forcellone 
.
# cerchio posteriore da 2,50 anziché 2,75 
#pedane piu' larghe (in senso trasversale) 
click for the big one.
.
cavalletto laterale con base appoggio piu' larga 
.
stampella di appoggio a dx per sollevare la moto. Di solito veniva fissata con delle fascette alla slitta paramotore. Mediante due fori praticati nella parte bassa della slitta, consentiva di alzare la ruota posteriore o quella anteriore

click to enlarge

protezione fodero forcella dx per velocizzare smontaggio ruota, non intagliata in origine, ma molti piloti lo fecero per la gara 
.
parafango anteriore accorciato nella parte posteriore e copridisco forato uguale alla versione standard '88  
.
portatarga accorciato 
 
telaio con numero seriale che inizia per 5 (p.es. 5008xxx) 
.
.
motore con numero seriale che inizia per 5 (p.es. 5008xxx) 
.
.
punzonatura cilindro, ruota anteriore e posteriore nelle moto partecipanti alla Dakar
.

.